IT’S TIME TO SOUTH
February 2016

 

ITSTIMETOSOUTH

Con l’edizione di febbraio 2016 parte IT’S TIME TO SOUTH, un nuovo progetto nato in seno a White, in stretta collaborazione con ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Finalizzato alla valorizzazione delle giovani aziende nate e cresciute in quattro regioni italiane, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, il progetto consiste nel dedicare una sezione speciale del salone dal 27 al 29 febbraio.

Sono 15 i marchi contemporary selezionati in un Sud che è sempre più fucina di idee per i nuovi linguaggi della comunicazione e dell’avanguardia che contamina una moda giovane e di tendenza, con un forte appeal di ricerca ma anche competitiva nel rapporto tra prezzo e qualità. Quella qualità italiana che è sinonimo di autenticità, di stile, di eleganza, di materie prime di alta gamma e di una manifattura raffinata che, abbraccia il gusto internazionale.

Un mondo, quello proposto da White per IT’S TIME TO SOUTH costellato di storie esemplari: dal giovane anglo-palermitano che crea borse di pregio, tutte realizzate a mano, impiegando materiali di riciclo acquistato dagli ambulanti di Ballarò, alla stilista che realizza la sua collezione insieme alle profughe sbarcate in Sicilia; dal designer napoletano specializzato in sneackers destinate alle star del rap americano, alla cooperativa di donne che nella Locride ridanno vita ai vecchi telai della tradizione grecanica e bizantina per creare abiti ecofriendly.

I protagonisti di IT’S TIME TO SOUTH, scelti sotto il segno del più autentico contemporary Made i Italy sono:
– CANGIARI (Calabria)
– DOMENICO CIOFFI, GIORGIA FIORE, GIULIANO GALIANO, LES BOHÉMIENS (Campania)
– 20.52, ANNA SICILIANO, GROUND GROUND, REIV (Puglia)
– BAKARÀ, DARICELLO, GIULIANAdIFRANCO gioielli, LR LOREDANA ROCCASALVA, PRICE, VITUSSI (Sicilia)

 

DOMENICOCIOFFIWEBGIORGIAFIOREWEB