MOMONÌ
January 2017

Nome dall’accento francese e anima italiana, Momonì è nato nel 2009 per regalare alle donne un abbigliamento dall’esprit raffinato e lineare. Dietro questo marchio di ready-to-wear si nasconde l’estro creativo di Michela Klinz, una designer innamorata di Parigi al punto da farne la sua città d’adozione e da cui trae sempre nuova linfa creativa per le sue collezioni. Il brand fa capo a NYKY, gruppo trevigiano fondato nel 2008 da Michela e Alessandro Biasotto. Ospite alla prossima edizione di WHITE MAN & WOMAN, on stage a gennaio 2017 nell’area ONLY WOMAN, Momonì presenta la collezione autunno/inverno 2017-18, che ruba gli accenti ideativi agli arazzi di Aubusson, mentre Michela si lancia alla ricerca dell’essenza perfetta.

Quale direzione intraprende Momonì con il prossimo autunno/inverno?
La tendenza di tempi, luoghi, stili e culture che si mescolano, dove non esistono più frontiere, diventa per Momonì un mood che dà vita a un’estetica di grande impatto. Il senso del comfort e del vestirsi bene sono la chiave di lettura per un nuovo lusso dalle forme moderne e materiali innovativi. Momonì vuole raccontare storie che si allontanino dalle tendenze, per diventare un brand iconico, una storia riconosciuta, dentro la quale il consumatore finale si possa identificare di stagione in stagione.

Come si può definire la femminilità di Momonì?
La donna Momonì è sofisticata e femminile, ma sempre alla ricerca di un look confortevole che la faccia sentire a proprio agio in ogni situazione.

Cosa significa per il marchio essere presente alla prossima edizione di WHITE?
Questa partecipazione all’area speciale dell’ONLY WOMAN è sicuramente l’occasione per presentare a buyer internazionali e non solo, quello che è il mondo Momonì nella sua integralità.

Qual è il capo (o più di uno) più rappresentativo che porterete al WHITE?
Più che un capo must have, la vera protagonista della nuova collezione Momonì sarà la stampa in seta, perché è sempre all’origine di tutte le nostre creazioni.

Se dovesse associare il brand a una città, quale sarebbe? Perché?
Parigi, mia città d’adozione e fonte d’ispirazione continua.

Può definire lo stile Momonì in tre parole?
Lo stile di Momonì si può racchiudere in questi tre aggettivi: ricercato, chic e pratico.

Progetti per il futuro?
Quello a cui tengo di più è la realizzazione di un profumo Momonì, ma sto ancora ricercando l’essenza perfetta.

L’ispirazione per Momonì parte da…?
Per questa nuova collezione l’ispirazione parte dai Cartons degli arazzi di Aubusson. Erano considerati i cartamodelli pittorici dell’arazzo, tele dove abili cartonnier dipingevano a olio o a tempera il motivo grafico che serviva da guida ai tessitori. In particolare, Momonì si è ispirata alle verdures, paesaggi in cui il bosco, i fiori e piccoli animali sembrano uscire da una favola. A volte fantastica.

With its French name and Italian soul, Momonì was born in 2009 to craft refined apparel with clean lines for women. At the basis of this ready-to-wear brand there lies Michela Klinz’s creativity, a designer so madly in love with Paris to turn it into her city of adoption, from which she constantly draws inspiration for her collections. The brand is part of NYKY, a group established in 2008 by Michela and Alessandro Biasotto in Treviso. Guest at WHITE MAN & WOMAN next edition, on stage in January 2017 in the ONLY WOMAN area, Momonì will showcase its Fall/Winter 2017-18 collection, which is inspired from Aubusson tapestry, while Michela has also embarked in search of the perfect essence.

Which path has Momonì chosen for the next Fall/Winter?
A trend where time, places, styles and cultures mingle, where there are no barriers: a mood giving birth to an extremely impactful aesthetics. The taste for comfort and flair is the keyword for Monmonì new-fangled concept of luxury, featuring modern shapes and innovative materials. Momonì wants to tell stories that steer clear from fleeting trends to become an iconic brand: a story which end-consumers can identify with season after season.

How can Momonì’s femininity be defined?
Momonì’s women are feminine and refined, yet always searching for a comfy look that makes them feel at ease in every situation.

What does the participation in WHITE’s next edition represent for the brand?
Our presence in the special ONLY WOMAN area is certainly a great chance to show to the international buyers, and not only them, Momonì’s universe.

What is your most iconic item (or items) on show at WHITE?
Rather than a must-have item, the true protagonist of the new Momonì collection will be the printed silk, as it has always been at the origin of all our creations.

If you where to associate the brand with a city, which one would that be? And why?
Paris, my city of adoption and my constant source of inspiration.

Can you define Momonì’s style in three words?
Momonì’s style can be described with these three adjectives: refined, chic and wearable.

Plans for the future?
What I currently care most for is the creation of a Momonì fragrance, I am currently searching for the perfect essence.

The inspiration for Momonì derives from…?
This new collection draws inspiration from the Cartons of Aubusson tapestry. They were considered to be the pictorial patters for the tapestry, canvasses where deft cartonniers oil or tempera painted the graphic decoration that served as a guide for the weavers. More precisely, Momonì has drawn inspiration from the so-called verdures, landscapes where woods, flowers and little animals seem to have emerged from a fairy tale.